104448696_919388538553474_12404213595111

DANZA

Il movimento del corpo

in sintonia con cuore e mente

Quando inviti il tuo corpo ad una danza consapevole, crei un ben-essere interiore.

Al centro di me brilla la danza del cuore

e il corpo si distende intorno ad esso.

Il mio volto rivolge la bellezza verso il cielo,

i miei piedi penetrano in profondità,

il mio braccio destro si apre verso casa

e quello sinistro verso l’ombra del passato.

Mi fermo.

Connetto i quattro punti in un unico cerchio dorato,

un vortice d’amore che si muove intorno a me

alternando le vie della gioia e del dolore.

Le mie rigide braccia a croce si trasformano in fluttuose ali.

Sono inondato di consapevolezza dalle radici alla corona:

qui abito.

Marisa Storgato

dal libro "La danza incontra la consapevolezza"

Danza delle donne

Dall'alba dei tempi noi donne

ci riuniamo attorno al fuoco sacro

del Divino Femminile.

Il polso della Terra ci chiama in cerchio

al ritmo dei nostri fianchi generiamo vita

camminiamo con la morte onoriamo i cicli.

Scorrendo in abbondanza

danziamo le nostre acque interne

tuffarsi nelle profondità dei nostri corpi templi

Purificare i nostri ricordi Trascendendo.

È a cuore nudo che spieghiamo le nostre ali

Volare nella libertà di essere nell'essenza

Radicato nella Terra Collegato alle stelle.

Questa danza è una chiamata

un ricordo, una preghiera

Possa il nostro infinito potenziale

essere attivato attraverso di esso

Possano i Doni che devono manifestarsi  essere rivelato.

Che la danza ci ricordi la libertà dell'anima

Possa il corpo mostrarci la via Possa lo Spirito guidarci 

È tempo di ricordare ...

Lalita Devi 

67794245_822429188152821_489187020284677

Danza e emozione

Le emozioni si fondono e prendono forma nelle parole.

Se le parole non bastano, parliamo con i sospiri.

Se i sospiri non bastano, noi le cantiamo,

Se i canti non bastano, istintivamente le nostre mani e i nostri piedi le ballano

Marisa

Da "La danza incontra la consapevolezza"

e44d732091ccc2774934097ce91623f9.jpg

Danza e Meditazione

Ogni opera d'arte compresa la danza,

che esige l’essere umano nella sua completezza, nasce dalla meditazione.

B. Wosien

La meditazione è un tuo diritto di nascita. C’è, e aspetta che tu ti rilassi un po’, così può cantare una canzone, diventare una danza.

Osho

SAM_2793jj%20-%20Copia%20-%20Copia_edite

Danza con il cuore

La Danza Consapevole è un percorso che riporta sempre al centro di sé, poiché da lì puoi creare nuovi incontri e costruire nuovi ponti fra nuovi cuori. Non dimenticare il battito del cuore: da esso inizia la danza. Quando puoi, ascoltalo

Marisa Storgato

da "La danza incontra la consapevolezza"

foto%20modificata_edited.jpg

La danza che cambia

Ogni cosa invecchia,

ogni bellezza appassisce,
ogni colore si raffredda, ogni luminosità si affievolisce,
e ogni verità diventa stantia e banale.
Perché tutte queste cose hanno assunto una forma,
e tutte le forme si logorano con l’usura del tempo; invecchiano, si ammalano, si frantumano e diventano polvere.

A meno che non cambino.

Carl Gustav Jung

8148c20dce91bc6d9e9f53386f4be543.jpg

Rispondere alla vita

Danzare con tutta la consapevolezza ci riporta ad un flusso costante e leggero di benessere tra la musica, il passo, il gesto e lasciare che tutti i pensieri scorrano senza fermarsi sulla nostra casa interiore.

La Danza, allora, diverrà risposta alla vita e non reazione alla vita.

Dal libro "LA DANZA INCONTRA LA CONSAPEVOLEZZA"pag  14

di Marisa Storgato

27536568__o_edited.jpg

Crea il movimento

"Bisogna tendersi,

alzarsi in punta di piedi
per poter guardare

da altri punti di vista.
E la danza ti pone in relazione intima con la vita.
Sii consapevole del movimento

che crei"

Dal libro "LA DANZA INCONTRA LA CONSAPEVOLEZZA
Significati, simboli e sentieri della Danza Consapevole© e della Mindfulness: un per-corso danzante tra corpo, emozione, movimento" pag  136
di Marisa Storgato

 

b58d8dc473489d55ff9d771cdb242bbd (1).jpg

Natura in danza

Stamattina, davanti al vetro di sinistra,
un ragno appeso a un filo invisibile faceva ginnastica.
Guardando quel corpicino scuro salire e scendere nell’aria nitida,
ho pensato che avevamo ricevuto entrambi il dono dell’esistenza.
Ero di pessimo umore, mi ero svegliato male.
Il ragno, invece, danzava.
Della vita, che ci era stata donata nello stesso modo,
in quel momento esso faceva un uso migliore del mio.

Questo appunto è un po’ lungo, lo riassumo:
stamattina ho preso lezioni di danza da un ragno
e questo pomeriggio sto molto meglio.

Christian Bobin

217dd4989cc8ce32192e0441a4ee69df.jpg